Io, Abramo

Autore: Renato Lipari

Adattamento: in due tempi: Felice Scermino e Mimmo Venditti

Regia: Felice Scermino

Luci: Bruno Rispoli

Sartoria: Anna Maria Venditti Rispoli

Musiche: Studio 316

Personaggi e Interpreti:
Il Prete: Felice Scermino
Il giovane: Mimmo Venditti
Il sagrestano: Matteo Lambiase
Il Vescovo: Pasquale Focà
La dottoressa: Elisabetta Coppola

Data debutto: 15 dicembre 1989

Numero Repliche: 13

Teatro debutto: Teatrino dell'A.C.C.A. - Cava de' Tirreni

La commedia:
Il dramma di un sacerdote di fronte alla richiesta di un giovane che, accusandosi in confessione di un atroce delitto, l'uccisione di un bambino, pretende di essere assolto minacciando di ammazzarne un altro che ha già rapito.

Considerazioni:
Avevo proposto il dramma di Lipari a Felice Scermino che, come me, restò affascinato dalla sua profonda spiritualità.
Un lavoro, così intensamente drammatico, nessuno dei due l'aveva mai affrontato; ed inoltre la possibilità di mettere a confronto i nostri due stili di recitazione, il mio più legato tecnicamente al "metodo", il suo istintivamente sofferto e passionale, stimolava entrambi.
Naturalmente non mancarono i contrasti, le accese discussioni ... fino a rasentare il litigio ... già lavorando alla riduzione del testo, ma la stima e l'affetto reciproco, unito alla grande passione per il "teatro", ci consentirono di andare in scena per un discreto nero di repliche, molti consensi e ... qualche premio.

Città e teatri:
Cava de' Tirreni: Teatrino dell'A.C.C.A. - Salone del Tennis Club - Teatro Alferiano - Salone del C.U.C. - S. Lucia - Genesi 82 -
Pagani: Centro Sociale - Festival
Vicenza: Teatro S. Marco - Festival
Verona: Teatro S. Teresa
Nocera Inferiore: Salone dello Sporting Club.

Albo Oro:
25 marzo 1990 Pagani - Festival Regionale: Migliore Regia e Attore Protagonista: Felice Scermino
9 marzo 1991 Vicenza - Festival Nazionale: Premio Gradimento del Pubblico